Ecoriciclo a portata di mano

Eliminare i prodotti in plastica dal ciclo produttivo di un’azienda è un obiettivo ambizioso, ma necessario. Ma si può fare anche un passo in più, e non limitarsi passivamente al consumo di prodotti ecocompatibili, biodegradabili e compostabili. Se si vuole cambiare qualcosa, si deve fare lo sforzo di partecipare attivamente al cambiamento, anche con piccoli gesti, o almeno questo è ciò che penso io.

 
 

Allungare la vita utile di questi prodotti è importante, sia per rivalutare l’utilità delle “cose” che ci circondano, e che troppo spesso diamo per scontate, sia per rallentare il consumo di fonti naturali come la carta o le fonti vegetali, ad esempio, da cui si ottiene il PLA. Fonti rinnovabili, è vero, ma che non si rinnovano certo alla stessa velocità con cui l’uomo le sfrutta!

 
_DSC4252.jpg
 

Ecco perché è così importante essere consapevoli che l’uso di prodotti ecocompatibili è sicuramente un passo importante. Ma non il solo. E sicuramente non è sufficiente a diminuire l’impatto che la nostra civiltà ha su questo ecosistema.
Riutilizzare le mie confezioni di vendita, impiegandole come portavasi, portapenne, o semplici contenitori è un gesto che va in quella direzione. Ma non solo, è anche divertente ed utile anche a livello pratico, non solo ambientale. E con un po’ di fantasia e di creatività in più sarà facile ottenere dei piccoli capolavori come questi della Signora Nina che ha pensato bene, orgogliosamente, di mostrarmi le sue creazioni! Brava Nina!

 
_DSC4256.jpg