Cornetti, brioche, croissant

Cornetti, brioche, croissant

Facile fare confusione, vero?
Queste tre golosità hanno una cosa in comune, oltre alla bontà: la forma! Ma sono molto diverse, per ingredienti, complessità della lavorazione, risultato finale e impieghi. Tra questi tre, i croissant sono il prodotto dal sapore più “neutro” così da poter essere impiegato sia in preparazioni dolci che salate.

I Cornetti (o Cornetti all’italiana) sono preparati a partire da un impasto lievitato ricco, con latte, burro, uova, miele, zucchero (anche di canna) a cui viene aggiunto una percentuale del 20/25% di materia grassa per la sfogliatura.
Le Brioches hanno praticamente gli stessi ingredienti del Cornetto - spesso con aggiunta di scorza di agrumi - ma aumenta la percentuale di burro (o materia grassa) , cambia la lavorazione ed è assente la fase di laminazione/sfogliatura con ulteriore materia grassa. Il risultato è un prodotto ricco, denso, “burroso” e perfetto abbinato a marmellate e confetture.
I Croissant (o Croissant Sfogliati) sono il prodotto più “semplice” in termini di ingredienti, ma non certo di lavorazione, anzi.. L’impasto di base è preparato con farina, liquidi (acqua, latte), lievito e aromi, e viene successivamente laminato con una percentuale di materia grassa superiore a quella usata per i Cornetti all’Italiana. Il risultato è un prodotto leggero, ben sfogliato e con alveoli più ampi di quelli del Cornetto, croccante e “bricioloso” al morso e dal sapore finale neutro.

Sono tutti prodotti di qualità, preparati con cura in modo artigianale, ma diversi tra loro. Basta saperlo!

Torna al blog

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.